L’unità e il Vangelo

Con quest’articolo concludiamo la pubblicazione della trascrizione di cinque messaggi presentati in occasione della Conferenza Internazionale IBCM6, svoltasi nello scorso mese di giugno a Pomezia (Roma). Abbiamo lasciato prima spazio a messaggi di fratelli provenienti dall’estero, lasciando per ultimo il messaggio di apertura che concentra la nostra attenzione sul significato della preghiera di Gesù (Gv 17:20-26) dalla quale è stato ricavato il tema generale della Conferenza stessa: “... affinché il mondo conosca”.

Continua a leggere...

Un cibo speciale

Come mai la mia assemblea non cresce come il Signore desidera e come anch’io vorrei? Perché non ci sono nuove conversioni e nuove persone interessate all’Evangelo? La colpa è solo dell’indifferenza o, in qualche caso peggiore, dell’ostilità degli altri? Non può esserci una parte notevole di responsabilità anche nella mia indolenza, nella mia pigrizia, nella mia indisponibilità a compiere delle rinunce oppure a dare la priorità al servizio per il Regno di Dio? Mi sono mai chiesto qual è la volontà di Dio per la mia vita?

Continua a leggere...

“Dio ha dato il suo unico Figlio, affinché...”

Quale valore dobbiamo dare alla realtà storica del dono fatto da Dio agli uomini? In quale modo gli uomini hanno accolto ed accolgono gli interventi di Dio nella loro storia? Quali sono le motivazioni e quali gli obiettivi che hanno spinto Dio a donare? Cosa dobbiamo fare per ricevere le benedizioni conseguenti a questo Dono “ineffabile”? Da cosa comprendiamo la grandezza dell’amore di Dio per l’uomo peccatore? Il possesso della vita eterna può essere davvero una certezza?

Continua a leggere...

Le Assemblee nel mondo: comunicare e vivere il Vangelo

Come far comprendere il piano di salvezza di Dio per l’uomo peccatore se gli uomini di oggi hanno bandito dal loro linguaggio e dalla loro mente il concetto di “peccato”? Quali strategie è opportuno usare perché la rivelazione divina sulla reale condizione umana sia accolta e compresa? E, sia come chiese locali che come singoli, in quale modo possiamo stabilire relazioni di testimonianza con chi non è ancora credente?

Continua a leggere...

Le Assemblee e la loro testimonianza oggi

La nostra testimonianza dell’Evangelo, sia come singoli credenti che come Assemblee, nasce davvero dalla consapevolezza che questo messaggio costituisce l’unica risposta possibile ai bisogni degli uomini del nostro tempo? Ma siamo altrettanto consapevoli della persistente esistenza di questi bisogni e dei drammi individuali e sociali che scaturiscono dal loro non essere soddisfatti? Come possiamo essere testimoni oggi?

Continua a leggere...